Login    Iscriviti

Questa Realtà non esiste

Due chiacchere al bar...
  • Autore
    Messaggio

Questa Realtà non esiste

Messaggio da leggereda eXoddus » venerdì 20 giugno 2014, 2:56

Dopo gli specchi, torno con una nuova riflessione, che, però, sembra non avere nessun tipo di errore (per lo meno da come la vedo io). Prima di iniziare, devo fare alcune premesse, forse ovvie, ma assolutamente necessarie a inquadrare bene ciò che sto per dire.

Premessa 1:

Noi viviamo ogni giorno; noi chi? NOI è un concetto che usiamo per riferirci alla nostra coscienza di vita, al nostro IO, a ciò che ci rende consapevoli che siamo vivi. Dove risiede questa coscienza? Nel cervello. Quindi, quando parliamo di noi, generalizzando, ci riferiamo al nostro cervello. Sappiamo, però, che il cervello non è l'unico componente che ci caratterizza, ma c'è anche un corpo. Se dovessimo decidere cos'è più importante tra il corpo e il cervello, subito diremmo che sono quasi pari. In realtà, fa tutto il cervello. Il corpo non è nient altro che una "interfaccia" che permette al nostro cervello di rapportarsi e di interagire con il mondo esterno, tramite i cinque sensi. Tutto il processo di respirazione, di alimentazione e nutrizione servono per tenere in vita il cervello, senza il quale non esisteremmo. Supponiamo che un giorno verrà inventato un sistema cardiocircolatorio artificiale; se noi collegassimo quel sistema al nostro cervello, escludendo il corpo, vivremmo comunque. Di sogni, ma vivremmo.
Ma non dilaghiamo per ora e concentriamoci sui cinque sensi. Abbiamo la vista, il più importante dei sensi a mio avviso, ce ci permette di vedere le variazioni di luce e le sue tonalità. Abbiamo l'udito, che ci permette di percepire il suono, abbiamo l'olfatto, che ci permette di annusare odori e profumi, abbiamo il gusto, che ci permette di distinguere il dolce, il salato, l'aspro, ecc... e infine il tatto che ci permette di percepire ciò che tocchiamo. Siamo consapevoli, comunque, che senza questi sensi vivremmo ugualmente.

Premessa 2

La seconda premessa riguarda la distinzione tra ciò che è possibile e ciò che non è possibile fare e ottenere. Sappiamo che, per esempio, anche tra 1000 anni non avremo ancora la conferma dell'esistenza di un Dio, è e sarà sempre questione di fede. Oppure dello scopo della vita. Queste risposte non le otterremo mai. Cose, invece, come un sistema cardiocircolatorio artificiale, invece, prima o poi esisterà, come prima o poi la scienza arriverà a comprendere al 100% il funzionamento del cervello umano. Ora queste cose sembrano utopie, ma prima o poi, e ne siamo consapevoli, la scienza ci arriverà, è solo questione di tempo e di ricerca.

La Teoria

Abbiamo supposto (e sappiamo che un giorno avverrà) che la scienza svilupperà un sistema cardiocircolatorio artificiale e che riuscirà a comprendere il funzionamento del cervello al 100%. La scienza, un giorno, potrebbe arrivare anche ad inventare un finto "corpo", un corpo artificiale, che permette al nostro cervello di interagire con l'esterno, con il mondo, grazie ad una macchina. Parliamo quindi, dei cinque sensi artificiali. Tatto artificiale, vista artificiale, udito artificiale, olfatto artificiale e gusto artificiale. Ci vorrà tempo, lo so, ma ci arriveremo, il punto non è il tempo infatti, il punto è che un giorno sarà possibile e di questo ne siamo certi. Ora sappiamo anche che la scienza arriverà a sviluppare dei sensi finti. Non sto dicendo la stessa cosa dei sensi artificiali, ma dei sensi finti, che non esistono. Facciamo un esempio: un giorno, dei medici assieme a degli scienziati riusciranno ad estrarre il tuo cervello dal tuo cranio scollegando tutti e cinque i sensi, senza ucciderti, ma mantenendoti in vita. Metteranno, quindi, il tuo cervello in una teca, sommerso in un fluido per la conservazione e collegheranno ad esso un sistema cardiocircolatorio artificiale. A quel punto tu sarai vivo, ma non potrai vedere, sentire, annusare, gustare o toccare nulla. Solo nei sogni (ovviamente lo potrai fare perché il sogno avviene nel cervello). Ora, al tuo cervello collegano un computer. Un computer che trasmetterà al tuo cervello una realtà differente da quella reale. Un computer che trasmetterà al tuo cervello dei sensi finti, fasulli.

Voi direte, è impossibile. Io vi dico, si ORA lo è. Ma un giorno sapete anche voi che sarà possibile, la scienza ci arriverà, stiamo parlando di cose materiali e prima o poi inventeranno questa tecnologia. Quindi, tu che stai leggendo, chi ti dice che questa sia la vera realtà? E se magari il tuo cervello fosse in un teca nel 3455 D.C. collegato ad un computer che gli trasmette tutti e cinque i sensi? Quello che stai ascoltando, quello che stai leggendo e vedendo, quello che stai odorando, quello che stai toccando o gustando, è tutto falso. Non esiste. E' solo un segale elettrico che proviene dal computer e che il tuo cervello interpreta come un senso, quello del relativo segnale (sappiamo che i cinque sensi arrivano al cervello tramite segnali elettro-chimici).

Di certo, non possiamo dimostrare che ciò sia vero (cioè che questa realtà sia falsa e che il tuo cervello in realtà sia immobile in un'altra realtà) però, con questa teoria, non possiamo nemmeno essere certi che questa sia la vera realtà. Come possiamo, quindi, essere certi che tutto questo esista?

Io vi chiedo che errore potrebbe esserci nel mio ragionamento, perché se non ci fosse alcun errore, sarebbe veramente spaventoso, almeno per come la vedo io!
Immagine
Avatar utente
eXoddus
Expert
Expert
Pc-Gold
Pc-Gold
 
Messaggi: 1964
Iscritto il: martedì 17 luglio 2012, 23:31
Località: Montagnana
Sistema Operativo: Windows 8.1 Pro
CPU: Intel Core i5-4690k
RAM: TridentX 8GB 2400MHz
HDD: OCZ vector 150 128GB
Preassemblato: No

Re: Questa Realtà non esiste

Messaggio da leggereda giova95 » venerdì 20 giugno 2014, 8:06

Io non ho trovato errori... ne avevamo già parlato qui, dove ci avevi già anticipato la tua teoria :D
viewtopic.php?f=32&t=3128
Non chiedete chiarimenti tecnici per via privata! I problemi vanno esposti direttamente sul forum, per il bene di tutti.
Vota il forum! :-)
Avatar utente
giova95
Admin
Admin
Pc-Master
Pc-Master
 
Messaggi: 2867
Iscritto il: mercoledì 18 luglio 2012, 10:25
Località: Strona (BI)
Sistema Operativo: Windows 7
CPU: Intel Pentium T4500
RAM: 4GB DDR3
HDD: 320GB
Preassemblato:

Re: Questa Realtà non esiste

Messaggio da leggereda eXoddus » venerdì 20 giugno 2014, 8:36

Esattamente, solo che non l'avevo spiegata così dettagliatamente =D te cosa ne pensi? =)
Immagine
Avatar utente
eXoddus
Expert
Expert
Pc-Gold
Pc-Gold
 
Messaggi: 1964
Iscritto il: martedì 17 luglio 2012, 23:31
Località: Montagnana
Sistema Operativo: Windows 8.1 Pro
CPU: Intel Core i5-4690k
RAM: TridentX 8GB 2400MHz
HDD: OCZ vector 150 128GB
Preassemblato: No

Re: Questa Realtà non esiste

Messaggio da leggereda giova95 » mercoledì 25 giugno 2014, 16:45

Perdonami per l'attesa :)

Credo che queste ipotesi siano del tutto inattaccabili e che ognuno sarebbe tenuto a rifletterci nella sua vita.
Riscontri pratici non ce ne sono probabilmente, ma sono sicuramente argomenti molto interessanti e appassionanti.
C'è anche un altro tipo di teoria, molto simile, ma non so se abbia un "padre fondatore".
Mentre sogniamo non ci rendiamo conto di stare sognando, per quanto a volte gli avvenimenti siano assurdi e manchino del tutto parecchi dettagli non ci accorgiamo di nulla. Poi appena ci svegliamo ci rendiamo conto dell'assurdità delle cose sognate. Qui parlo dei sogni più strani, poi è ovvio che ci sono sogni del tutto verosimili, ma anche in quei casi spesso ci sono dettagli che si contraddicono o altri problemi che da coscienti percepiamo, ma durante il sogno no.
Si potrebbe quindi pensare che la vita che stiamo vivendo sia solo un sogno e quando ci sveglieremo ce ne renderemo conto.

Voglio dire, nulla da eccepire, ma se è un sogno a me piace e speriamo duri a lungo :don:

P.S. Mai visto inception?
Non chiedete chiarimenti tecnici per via privata! I problemi vanno esposti direttamente sul forum, per il bene di tutti.
Vota il forum! :-)
Avatar utente
giova95
Admin
Admin
Pc-Master
Pc-Master
 
Messaggi: 2867
Iscritto il: mercoledì 18 luglio 2012, 10:25
Località: Strona (BI)
Sistema Operativo: Windows 7
CPU: Intel Pentium T4500
RAM: 4GB DDR3
HDD: 320GB
Preassemblato:

Re: Questa Realtà non esiste

Messaggio da leggereda eXoddus » venerdì 27 giugno 2014, 16:27

Beh ovvio che ho visto Inception; 3 o 4 volte =D comunque, quindi, secondo te la Vita ha senso? E se si che senso ha?
Immagine
Avatar utente
eXoddus
Expert
Expert
Pc-Gold
Pc-Gold
 
Messaggi: 1964
Iscritto il: martedì 17 luglio 2012, 23:31
Località: Montagnana
Sistema Operativo: Windows 8.1 Pro
CPU: Intel Core i5-4690k
RAM: TridentX 8GB 2400MHz
HDD: OCZ vector 150 128GB
Preassemblato: No

Re: Questa Realtà non esiste

Messaggio da leggereda jacopodenardi » domenica 29 giugno 2014, 9:59

ok, ok ma quando le pensi queste cose?
secondo la tuaa teoria voi sareste tutte cose inventate dal mio cervello a da un pc che mi và vivere questa "realtà" giusto?
Case: cooler master glite 300
MB: GIGABYTEB85M-HD3
CPU: 17 4770S
RAM: 2*4 giga
Scheda Video: GTX 760 gigabyte
SSD: 120 giga samsung
HDD: 1 tera
Mouse: logitec g600
jacopodenardi
Pc-Member
Pc-Member
 
Messaggi: 215
Iscritto il: lunedì 30 luglio 2012, 11:27
Località: veneto
Sistema Operativo: w10
CPU: i7-4770s
RAM: 8g. 1300gh
HDD: 120ssd 1000hd
Preassemblato: No

Re: Questa Realtà non esiste

Messaggio da leggereda davide » domenica 29 giugno 2014, 12:49

non vi seguo...secondo le teorie di civilta precedenti oppure dal tifoso di qualcuno , il corpo umano è considerato macchina perfetta
quindi stiamo parlando di trascendentale, il "bianco e nero" che appartiene alla realtà.
davide
 

Re: Questa Realtà non esiste

Messaggio da leggereda giova95 » domenica 29 giugno 2014, 20:20

Jacopo: sì, l'ipotesi è quella, però andiamoci cauti. Qui nessuno ha detto di credere che questa sia la verità, semplicemente parliamo di ipotesi plausibili.
Davide: non ho capito niente di tutta la tua frase.
eXoddus ha scritto:secondo te la Vita ha senso? E se si che senso ha?

Quarantadue.

No, a parte le battute (che spero qualcuno capisca), secondo me la vita non ha un senso di per sé. Il confine tra la vita e la non vita è molto molto labile dal mio punto di vista. Sono una persona molto materiale e considero gli esseri viventi solamente come complessi sistemi nei quali avvengono determinate reazioni chimiche in modo continuativo (eccetera eccetera, non mi sembra il caso di dilungarmi su questo punto). Il senso che ha la vita, secondo me, è lo stesso che ha per i sassolini in giardino: non esiste e non ha nemmeno senso porsi la domanda.
L'unica differenza tra i sassolini e me, è che io, grazie al mio essere un sistema complesso, sono in grado di assegnare un senso alla vita, di decidere cosa fare in questo lasso di tempo in cui la miriade di molecole che mi costituisce forma un essere cosciente di se stesso.

Dunque l'unico senso che ha la vita è quello che io assegno ad essa.
Non chiedete chiarimenti tecnici per via privata! I problemi vanno esposti direttamente sul forum, per il bene di tutti.
Vota il forum! :-)
Avatar utente
giova95
Admin
Admin
Pc-Master
Pc-Master
 
Messaggi: 2867
Iscritto il: mercoledì 18 luglio 2012, 10:25
Località: Strona (BI)
Sistema Operativo: Windows 7
CPU: Intel Pentium T4500
RAM: 4GB DDR3
HDD: 320GB
Preassemblato:

Re: Questa Realtà non esiste

Messaggio da leggereda davide » domenica 29 giugno 2014, 21:53

per questo non vi seguo, a me sembra fantascienza piu che possibile realtà ....supponiamo pure il cervello di un clone , ma questo come dice giustamente giova95 non sviluppa immagini con relative emozioni durante i sogni , a differenza di un cervello appartenente all' essere umano , quindi oggetto nel primo caso e soggetto nel secondo, e poi ci sarebbe appunto il discorso dello scopo, cioè a cosa servirebbero questi cloni? verranno sfruttati come schiavi ? oppure uomo e donna clone inizieranno a sterminare qualsiasi forma di vita


EDIT giova95 non mi aspetto che tu capisca la mia frase, questi sono alcuni principi scritti sulla bibbia e mi riferivo alla premessa 2 di exoddus
davide
 

Re: Questa Realtà non esiste

Messaggio da leggereda giova95 » lunedì 30 giugno 2014, 7:41

Ma nessuno ha parlato di cloni, o almeno non mi sembra. Qui si parla proprio di te. Tu che stai leggendo qui, sei sicuro che quello che leggi esista davvero o è frutto di una tua fantasia? Magari stimolata in modo elettrico dall'esterno. Magari tu sei solo un cervello in una scatola e il tuo stesso corpo è una tua immaginazione.

(lo dico ancora una volta, poi spero sia chiaro. Non ci credo realmente, ma il discorso è sotto forma di provocazione e, in ogni caso, è inattaccabile sotto ogni punto di vista, potrebbe essere assolutamente vero)

Davide: no, ma non è che non ho capito il concetto. Non riesco proprio a capire la frase dal punto di vista dell'italiano.
Non chiedete chiarimenti tecnici per via privata! I problemi vanno esposti direttamente sul forum, per il bene di tutti.
Vota il forum! :-)
Avatar utente
giova95
Admin
Admin
Pc-Master
Pc-Master
 
Messaggi: 2867
Iscritto il: mercoledì 18 luglio 2012, 10:25
Località: Strona (BI)
Sistema Operativo: Windows 7
CPU: Intel Pentium T4500
RAM: 4GB DDR3
HDD: 320GB
Preassemblato:

Prossimo

Torna a Il bar di Pc-Zone

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron
Torna all'indice