Login    Iscriviti
  • Autore
    Messaggio

Resident Evil: Operation from Raccoon City

Messaggio da leggereda mrharry71 » lunedì 13 agosto 2012, 10:36

Vi presento Resident evil: Operation from raccon city, considerato un spin-off della serie di resident evil per eventi situato tra resident evil 2 e 3
Immagine

Esso è slegato dai canoni ai quali la saga si basa ormai da anni ( ecco perchè spin-off) infatti cerca di apportare una nuova formula in un brand che recentemente ha fatto della parola innovazione uno dei suoi (probabilmente in veste del tutto negativa per molti dei fan affezionati ai primi capitoli) motti principali.
Ricordo che al momento sono disponibili solo le versioni per console del titolo in questione, mentre vedrà la luce su PC il 18 Maggio: ovviamente ci basiamo su dettagli trapelati da trailer, info e video vari oltre che alcune sessioni di gameplay in cui però non ci inoltriamo a causa di possibili differenze col prodotto testato e quello in fase di arrivo.
Più che nelle modalità di una recensione, vorrei impostare questo articolo in modo che vengano subito sottolineati quali dettagli presenta questo gioco e in cosa differisce da ciò che abbiamo avuto fortuna o sfortuna di assaporare in passato:

Team-match: non si tratta di quelle particolari sfide in multiplayer, bensì della possibilità di usufruire di un gruppo di personaggi a cui poter impartire svariati ordini anche tramite una modalità cooperativa con amici. Questo è fondamentalmente il nucleo pulsante in termini di novità e se da un lato apporta una interessante variazione nel solito gameplay di Resident Evil, dall’altro c’è da constatare che l’elemento terrore continua inesorabilmente a dissiparsi allontanandosi dalla figura del protagonista solitario.

Elementi gestionali: così come accade nei giochi di ruolo, anche qui viene fornita la possibilità di effettuare cambi di classe ed ottenere/usare diverse armi in base alla propria abilità innata: ne consegue che se tutti i personaggi sono in grado di rendersi un pericolo su gambe tramite l’utilizzo di un discreto arsenale bellico, alcuni eccellono nell’uso di determinate tipologie di armi e si rivelano utili in certe situazioni.

Online: ci sono forse giochi che nel 2012 non usufruiscono di una qualche opzione online? Pochi a dire il vero: Operation Raccoon City non fa eccezione e presenta diverse caratteristiche in cui eccelle quando si tratta di coinvolgere più giocatori. La modalità Versus è infatti ben congeniata ed accoglie team composti da 2 a 4 giocatori, mentre quelle come la Biohazard (nostalgia, portami via!) permettono di prendere parte a sfide di stampo più classico come un semplice ruba-bandiera.
Svolta nella trama: eh già, perchè questo è il primo Resident Evil in cui il gioco ci catapulta nei panni degli agenti della Umbrella: obiettivo è far sparire ogni traccia relativa al T-Virus e naturalmente ai danni che esso produce nelle varie location già viste nei primi capitoli della serie.

ecco il trailer seguito da un serie di sessioni del gameplay commentati bruttissimi ma che faranno subito notare la buona grafica e la similarietà della visuale con re5 di questo (versione console):








.: ecco di seguito i requisiti hardware (molto probabili) per la versione del pc :.


Resident Evil: Operazione Raccoon City Requisiti di sistema
CPU: Intel Core 2 Duo E6420 2,13 GHz / AMD Athlon Dual Core 7.450
Scheda video: Nvidia GeForce GT 240 / ATI Radeon HD 3850
RAM (memoria): 4 GB
Spazio su disco rigido: 10 GB
Versione DirectX: 9



opengeek


by Feb_In_Sider9o
Immagine
Avatar utente
mrharry71
Pc-Master
Pc-Master
 
Messaggi: 2767
Iscritto il: mercoledì 18 luglio 2012, 18:28
Località: l'isola che non c'è

Torna a Recensione giochi e Preview

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Torna all'indice