Pagina 1 di 1

Possibile alimentatore sottodimensionato sul mio PC fisso?

Messaggio da leggereInviato: domenica 30 aprile 2017, 16:07
da Lor1982
Salve a tutti.
Oggi ho provato a fare un calcolo su quanti Watt assorbe il mio PC e a quanto pare il problema potrebbe risiedere nell'alimentatore che e` probabilmente sottodimensionato (e quindi mi crea il malfunzionamento di tutto il PC).
Dai miei calcoli e` venuto fuori che la sola scheda video (Radeon R7 250) richiede almeno 380 W (ma il produttore consiglia addirittura 400 W o superiore).
Il processore (Pentium 4 Cedar Mill) richiede un assorbimento di 86 W, ed infine il disco rigido WD Caviar Green richiede 3,7 W di assorbimento.
L'alimentatore invece eroga al massimo 300 W, secondo me assolutamente insufficienti per far funzionare correttamente il PC.
Ora io non so se tutti quei parametri che ho elencato vadano tutti sommati ( ma presumo di si) e cosi` facendo avrei un assorbimento totale del PC di quasi 500 W; pero` mi pare di capire che gia` la sola scheda video superi abbondantemente i Watts erogati dall'alimentatore.
A me sembra che l'alimentatore sia sottodimensionato per questo PC, voi cosa ne pensate?
Se con tutti quei componenti arrivo a quasi 500 W e` consigliabile comprare un alimentatore da 500 W o anche superiore?
Se qualcuno se la sente e` invitato a rispondere.

Re: Possibile alimentatore sottodimensionato sul mio PC fisso?

Messaggio da leggereInviato: domenica 30 aprile 2017, 17:40
da PRS
Da quello che ho visto in rete la scheda video consuma 65W quindi i 300w dovrebbero essere sufficienti anche se richiedono un ali da 400w.Dipende poi dall utilizzo che ne fai.

Re: Possibile alimentatore sottodimensionato sul mio PC fisso?

Messaggio da leggereInviato: lunedì 1 maggio 2017, 16:23
da Lor1982
PRS ha scritto:Da quello che ho visto in rete la scheda video consuma 65W quindi i 300w dovrebbero essere sufficienti anche se richiedono un ali da 400w.Dipende poi dall utilizzo che ne fai.


Mhh, non è proprio così. Secondo questa tabella la scheda Radeon R7 250 necessita di almeno 380 W (il produttore poi addirittura ne consiglia 400 o addirittura di più).
Io non vorrei che l'alimentatore sia proprio al limite e che basta un minimo carico in più per non far partire più nulla.
La cosa sarebbe pure confermata da un esperimento che ho appena fatto. Ho collegato un ventilatore usb non alimentato da altre fonti ad una delle porte usb della mobo.
In un'altra porta sempre della mobo è collegata una stampante che finora non ha mai creato problemi.
Il risultato è stato che, accendendo il ventilatore usb, il pc neppure si accende, mentre se lo spengo parte tranquillo.
A me sembra proprio che sia l'alimentatore che è sottodimensionato.

Re: Possibile alimentatore sottodimensionato sul mio PC fisso?

Messaggio da leggereInviato: lunedì 1 maggio 2017, 16:27
da PRS
Ho detto infatti che il pc richiede un ali da 400w,ma che la scheda consuma 65w.Comunque probabilmente hai ragione sul sottodimensionamento.Credo che con uno da 500/600 sei tranquillo.Poi spesso può succedere su alimentatori di sottomarca(non so il tuo)che le potenze dichiarate siano poco attendibili.

Re: Possibile alimentatore sottodimensionato sul mio PC fisso?

Messaggio da leggereInviato: lunedì 1 maggio 2017, 16:45
da Lor1982
Scusami PRS, ma non avevo letto con attenzione. Avevo capito che tu intendevi che un alimentatore da 300 W era sufficiente.
Comunque ora tutta la mia teoria va a farsi benedire, perchè adesso ho riprovato a riavviarlo sempre cn il ventilatore attaccato, ma è partito regolarmente.
Sicuramente un cambio di ali male non gli fa (ne ho da parte una da 420 W e gli metto quello) ma adesso dubito che si tratti di quello.
Mi sta facendo esattamente il problema che mi faceva prima e cioè che non mi parte "a freddo" (alla prima accensione dopo un po' di tempo che è spento) ma dopo un po' che va, parte normalmente.
A questo punto torna di nuovo fuori l'altra ipotesi che ho fatto, e cioè che si tratti della mobo bruciata e che dopo un po' che questa è accesa, alcune parti tipo i condensatori si caricano a sufficienza e il pc riesce a partire.

Re: Possibile alimentatore sottodimensionato sul mio PC fisso?

Messaggio da leggereInviato: lunedì 1 maggio 2017, 16:52
da PRS
Si confermo per esperienza lavorativa che i condensatori a freddo creano problemi quando sono "andati".A lavoro una macchina è rimasta accesa giorno e notte altrimenti non ripartiva più...fino alla riparazione.

Re: Possibile alimentatore sottodimensionato sul mio PC fisso?

Messaggio da leggereInviato: lunedì 1 maggio 2017, 17:12
da Lor1982
Perfetto PRS, grazie mille. Immaginavo che doveva trattarsi di un componente elettronico come quello, perchè e` troppo strano il fatto che a freddo non parta e a caldo invece parta.
Ciao, buona serata. :)

Re: Possibile alimentatore sottodimensionato sul mio PC fisso?

Messaggio da leggereInviato: mercoledì 3 maggio 2017, 17:56
da Lor1982
Ciao a tutti.

Scrivo qui per non stare ad appesantire il forum con un altro topic inutile, tanto l'argomento è sempre il medesimo.

Dunque: ieri ho fatto un'ulteriore prova attaccando al mio pc un piccolo ventilatore usb che assorbe una potenza di 3,5 W. Ho acceso il pc a freddo e il pc neppure si è acceso.
Ho mandato allora una mail al tecnico che me l'ha assemblato e mi ha risposto dicendomi che le porte usb della scheda madre erogano una potenza al massimo di 2,5 W ed un amperaggio al massimo di 500 mA. Superando tale soglia secondo lui succederebbe che scatta la protezione della scheda madre e quindi il pc neppure si accende.
Ho fatto allora ulteriori prove collegando prima un piccolo hub usb non alimentato (ma che assorbe al massimo 500 mA) alla usb della scheda madre e il pc è inizialmente partito, ma poi il monitor si è spento e non ha caricato neppure il sistema operativo.
Ho collegato allora un altro hub usb (questa volta dotato di alimentatore, come consigliatomi dal tecnico) e ho avviato di nuovo il pc, ma anche in questo caso dopo che si è avviato il monitor si è spento e non ha caricato nulla.
Togliendo infine i dispositivi dalla usb il pc invece parte normalmente.
Secondo voi è possibile che la scheda madre eroghi 2,5 W dalle usb a prescindere, indipendentemente dai Watt dell'alimentatore e che sia dotata di un sistema di protezione che ne impedisce il sovraccarico? A me sembra parecchio strano. Voi che ne pensate?

Re: Possibile alimentatore sottodimensionato sul mio PC fisso?

Messaggio da leggereInviato: giovedì 4 maggio 2017, 17:54
da PRS
Mi sa che il tecnico ha ragione circa la potenza erogabile dalle porte usb e soprattutto in fase di boot il sistema deve essere agevolato.Gli hub normalmente necessitano di un driver per il funzionamento però non dovrebbero creare problemi in fase di boot.Nella peggior ipotesi non funzionano fino a che il sistema non ha caricato il driver.

Re: Possibile alimentatore sottodimensionato sul mio PC fisso?

Messaggio da leggereInviato: domenica 7 maggio 2017, 14:52
da Lor1982
Alla fine avevo ragione io. :D
Ieri mattina mi sono deciso a cambiare l'alimentatore al PC, togliendo quello da 300 W installato in origine e rimpiazzandolo con quello del mio vecchio PC da 420 W.
Il PC ora funziona a meraviglia. Probabilmente l'alimentatore troppo piccolo non forniva l'energia necessaria all'alimentazione delle usb e anche di tutto il resto.
L'unica cosa, dopo aver ricollegato tutto, mi si e` creato un errore nel registro si sistema di avvio di Windows e il PC non ripartiva piu`.
Sembra che si sia risolto con un ripristino di configurazione del sistema.
Chissà perche` ha fatto così.